SICK

Chiesa Evangelica Metodista
di Parma - Mezzani

Chiesa Evangelica Metodista di Parma – Mezzani

Borgo G. Tommasini, 26/A, 43121 Parma PR

Via Mosconi,1, 43055 Mezzani Inferiore PR

Sito: www.parma.chiesavaldese.org
 Apertura – Open
Lunedì – Monday     —-
Martedì – Tuesday     —-
Mercoledì – Wednesday     —-
Giovedì – Thursday     —-
Venerdì – Friday     —-
Sabato – Saturday     —-
Domenica – Sunday

 09:45 – Parma

11:45 – Mezzani

Pastore: Nicola Tedoldi 335 7518768 ntedoldi@chiesavaldese.org
Presidente: Roberto Loraschi 329 0117102 lorarobby@gmail.com

La presenza protestante a Parma risale a molto tempo prima della costituzione della comunità metodista, come si può dedurre dalla nascita del cimitero della Villetta. L’esistenza di un settore esterno destinato per metà alla comunità ebraica e per l’altra metà ai protestanti testimonia come gli evangelici fossero noti e presenti già da tempo in città, anche se non riuniti in una comunità. Essi continuarono a comparire in città per tutto il corso dell’Ottocento, ma non sono conosciuti documenti che riportino precise notizie sull’inizio della comunità metodista. Nel febbraio 1862 quando era ancora residente ad Ivrea, il missionario inglese Henry James Piggott iniziò a viaggiare. Prima a Modena per incontrare un giovane italiano, tal Vincenzo Del Mondo che aveva studiato come predicatore laico con il missionario Richard Green. Piggot incontrerà ancora Del Mondo proprio a Parma mentre era in trattative con un ricco liberale per l’affitto di quella che un tempo era una chiesa cattolica intitolata a San Salvatore, il cui piano superiore era vuoto ed era stato offerto per tenervi i culti protestanti. Il locale, subito ritenuto idoneo, venne affittato. Qui il gruppo metodista di Parma divenne chiesa ufficialmente costituita l’8 marzo 1863, proprio sotto la cura di Vincenzo Del Mondo. Al momento della sua nascita contava 56 iscritti, tra fratelli e sorelle, e 23 catecumeni, successivamente ammessi come membri effettivi fra il maggio e il dicembre del 1864. Il primo battesimo venne celebrato il 21 aprile del medesimo anno non a Parma, bensì a Piacenza, in casa del neonato, mentre nella chiesa di Parma venne celebrato il 26 ottobre. Il primo matrimonio invece sì celebrò il 13 dicembre 1863, unendo due vedovi. Henry James Piggot ebbe la gioia di vedere nel 1907 l’intero edificio diventare proprietà della chiesa e che ancora oggi ospita la comunità per i culti (ogni domenica alle 10.30) e le attività ecclesiastiche. L’8 dicembre 1928 un organo Balbiani, di grande valore artistico, fu posto in opera nella chiesa e ancora oggi viene utilizzato sia per accompagnare il canto durante la liturgia domenicale, sia per concerti.